Visitare l’Oman: tra antichi borghi e il deserto

Visitare l’Oman, perché in fatto di viaggi c’è chi ama anche quelli avventurosi,  ovvero vivere una vacanza  sotto le stelle, immersi nella natura, magari tra le dune del deserto. La voglia di qualcosa di differente spinge tantissimi viaggiatori a cercare emozioni forti anche al di là dei tracciati sicuri del turismo di massa;  tralasciando gli hotel di lusso, e tutti i comfort e le sicurezze che garantiscono le vacanze programmate di tipo canonico.

Oman: emozioni e avventure

Concedersi un po’ di avventura all’aria aperta e conoscere tutte le sfaccettature del deserto, può essere sicuramente un modo per dare una scossa alla propria vita, alle giornate passate in ufficio, e ai lunghi mesi invernali tra il cemento delle città.  Ma dov’è possibile cercare tutte queste emozioni?  La risposta è “Oman”,  una destinazione perfetta per chi vuole lasciarsi andare in mezzo alla natura. E marzo ed aprile ad esempio sono due mesi ideali, perché in questo paese spettacolare il clima in questo periodo è favorevole.  Chi arriva proprio in questo momento dell’anno può godere della fioritura delle rose di Al Akhdar.

Il Sultanato

In questo spettacolare Sultanato tutto da visitare  è possibile campeggiare liberamente, cercando la location che più ci aggrada, sia in montagna, che in spiaggia, oppure spingendosi fino al deserto. L’Oman è un paese che raccoglie i suoi visitatori con grande gentilezza. La cortesia e il calore della gente del posto fa sentire il turista a casa, questo modo di accogliere gli stranieri è una splendida esperienza dal punto di vista umano.

Mare o montagna per campeggiare

Il paesaggio che accoglie chi arriva in questo luogo è dominato dalla Montagna del Sole, una delle più importanti della Oman, che arriva quasi a 3000 metri di altitudine. È un posto bellissimo, dove campeggiare ed è il punto più alto dei Monti Hajar. Per chi  preferisce il mare c’è  solo l’imbarazzo della scelta tra le tante spiagge;  come ad esempio quella di As Sifah. Insomma le zone dove accamparsi tranquillamente non mancano, per i più audaci ovviamente resta il deserto che culla con mille colori diversi i viandanti, scegliere di passare le notti nella pace sabbiosa tra le dune ammirando le notti stellate e silenziose è un’esperienza indimenticabile.

I piccoli borghi

L’Oman è disseminato di piccoli borghi da visitare. Il Paese offre la possibilità di trascorrere vacanze che sono una via di mezzo tra l’avventura e il culturale. Oltre a un aspetto che rende questo luogo davvero unico, ovvero la pace,  la tolleranza e la sicurezza.  Oman è un paese sicuro e in pace, dove non esiste violenza, questo è il principio basilare dell‘ibadismo. Espresso con estrema semplicità in una preghiera pubblicata sul sito ufficiale del Sultanato che dice: «La preghiera comune a Dio non conosce dispute teologiche. Davanti a Dio ognuno è chiamato a rispondere di sé».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *