New York: un tour nella Grande Mela

New York non è solo una città come molti credono ma bensì uno Stato Federato degli Stati Uniti d’America, pochi sanno che la capitale di questo Stato è Albany, città poco nominata e conosciuta a causa della grande importanza che ha acquisito nel tempo New York City, che è una delle città più  visitate del mondo, una macchina inarrestabile di progresso e contatti sociali, popolosa e industriosa è una delle città americane dove affluiscono ogni giorno migliaia di persone da tutto il mondo. Qui di seguito alcune note sui luoghi più noti della Grande Mela.

Il Moma di New York

Il Museum of Modern Art è uno dei più famosi e celebrati  musei d’arte moderna e contemporanea del  Mondo,  milioni di turisti  ogni anno passando o soggiornando a New York visitano il Moma.  Il museo è situato dal 1939 in un grande edificio che fu progettato da Edward Durrell Stone  e Philip Goodwin. Ma è stato  rimodernato e ampliato alcuni decenni fa dall’architetto Cesar Pelli. Il museo comprende anche un giardino chiamato Abby Aldrich Rockefeller Sculture Garden. Il Moma raggruppa tutte le opere di ogni genere di rappresentazione artistica e vi sono esposte le opere di decine di artisti di fama mondiale.

Museo Americano di Storia Naturale

L’American Museum of Natural History, tradotto: Museo Americano di Storia Naturale è uno dei Musei di New York più interessanti si trova nei pressi di  Central Park, è stato fondato nel 1869, il palazzo è in stile neogotico e venne progettato dagli architetti Calvert Vaux e Jacob Wrey Mould. Al suo interno si possono ammirare molte realistiche installazioni di habitat naturali di mammiferi africani, e asiatici. In una sala particolare è esposta la “Stella dell’India”, il più grande zaffiro blu esistente al mondo.

Empire State Building

L’Empire State Building è il più famoso grattacielo della città di New York e senza dubbio il più celebre del mondo intero. Un edificio alto ben 381 metri  per 102 piani serviti da 73 ascensori; è stato il grattacielo più alto della città fino al 1973, in quell’anno vennero inaugurate le Torri Gemelle del World Trade Center che “rubarono” il record all’Empire; purtroppo dopo il noto attentato dell’11 settembre questo grattacielo è tornato ad essere il più alto di New York, secondo solo alla  Sears Tower di Chicago.

Ground Zero di New York

Ground Zero è il nome tristemente famoso dato al luogo nel centro di Manhattan dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, in quel luogo si ergeva il World Trade Center con le sue Torri Gemelle; che erano state realizzate dall’architetto polacco di origini ebraiche, Daniel Libeskind; il termine “ground zero” fa riferimento a un’esplosione, in particolare a quelle nucleari.

Statua della Libertà

Se si parla di New York come non nominare la Statua della Libertà, che gli americani chiamano affettuosamente Lady Liberty, questa storica statua è alta 93 metri da terra alla punta della fiaccola e 46 metri se si esclude il piedistallo; la figura femminile domina  l’entrata del porto sul fiume Hudson che va dalla Liberty Island a New York City.

L’autore di questa meraviglia è Frederic Auguste Bartholdi, mentre la struttura metallica che regge la figura dall’interno è stata progettata da Gustave Eiffel. La fiaccola che la statua regge è il simbolo del fuoco eterno della libertà, mentre il libro nell’altro mano porta la data del 4 luglio 1776, il giorno dell’Indipendenza americana.  La statua fu un dono della Francia agli Stati Uniti per il centenario dell’Indipendenza. 

Little Italy

Little Italy è il cuore della comunità italiana di New York, è un quartiere situato nella parte meridionale di Manhattan; a settembre vi si festeggia San Gennaro, il santo patrono di Napoli, una bella festa popolare lunga  circa due settimane che culmina con la processione lungo Mulberry Street;  la popolazione di origine italiana a New York risiede in massima parte a Brooklyn.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *