Mosca, la città rinnovata

Mosca oggi è la capitale della Federazione Russa; la città posta sulle rive del fiume Moscova, è anche il principale centro economico del paese;  è stata fondata  nel 1147, e circa dieci anni dopo venne anche fortificata con la costruzione di un alto mura che ne cingeva l’intero perimetro; nel 1238 nonostante le difese fu rasa al suolo dai Mongoli, la città venne ricostruita e assunse una grande importanza nel territorio.

Il volto nuovo di Mosca

Mosca, è abitata da circa 15 milioni di persone; e negli ultimi anni è cambiata moltissimo; liberata dalle molte censure del vecchio regime è diventata una città allegra ed accogliente; un luogo imperdibile da visitare, dove trascorrere vacanze indimenticabili.

La Piazza Rossa

La celebre piazza si presenta al turista immensa e solenne, a dir poco spettacolare è una piazza famosa nel mondo; è senza dubbio il simbolo della città se non addirittura della Russia intera; Al centro della piazza proprio a  fianco del Cremlino è possibile ammirare il Mausoleo dedicato a Lenin, dove riposano le spoglie del leader comunista dal 1924. Dall’altro lato della piazza sorgono i Magazzini GUM e la Cattedrale di Kazan, un’affascinante chiesa della religione ortodossa che spicca e illumina la piazza con i suoi muri bianchi e arancioni e con la magnifica cupola d’oro.

La Cattedrale di San Basilio

La Cattedrale di San Basilio è la chiesa più fotografata e visitata di tutta la Russia, le sue cupole a bulbo sono più famose del più famoso attore di Hollywood; le cupole si stagliano contro il cielo splendenti ed illuminate sia il giorno che la notte; lo skyline che ne deriva è uno spettacolo mozzafiato; all’interno della cattedrale vi sono nove cappelle, un vero labirinto dalle sale decorate; la parte esterna invece comprende quattro torri a cupola, un padiglione centrale ricco di arredi e affreschi, e quattro cupole minori di colori differenti.

Il Cremlino

Il Palazzo del Cremlino è il simbolo assoluto del potere politico e religioso dell’intera Russia, l’edificio è caratterizzato da imponenti e interminabili  mura rosse e da ben diciannove torri, per metà affacciate sulla Piazza Rossa;  da una parte, mentre dall’altro versante svettano e si riflettono sulle acque del fiume  Moscova. Una cittadella fortificata ed ermetica da scoprire, con la sua Piazza delle Cattedrali, dove si affacciano cinque chiese museo; ovvero:  la Cattedrale dell’Assunzione, la Cattedrale dell’Arcangelo,  la Chiesa della Deposizione della Veste, Il Campanile di Ivan il Grande, e la Cattedrale dell’Annunciazione. Uno spettacolo senza precedenti che lascia a bocca aperta anche il viaggiatore più smaliziato.

 La Metropolitana di Mosca

Un’altra fonte di notorietà per  Mosca è la metropolitana; un vero e proprio monumento storico più che una fonte di utilità per i cittadini; unica e grandiosa con le sue stazioni che sono delle indiscusse rarità architettoniche. La linea circolare è la più famosa, mentre le stazioni più importanti sono: la Komsomolskaya, che omaggia gli eroi del passato storico-sociale russo.  La Belorusskaya, assolutamente da vedere con gli eleganti mosaici e infine la stazione Barrikadnaya, spettacolare per via dei rivestimenti in marmo bianco e rosso.  Le linee sono attive in totale sono undici; profondissime e tutte intersecate tra loro; unica pecca che mette in difficoltà i turisti sono le indicazioni e i nomi delle fermate scritti solo in cirillico.

La Via Arbat 

La via Arbat è la via principale di Mosca, il cuore pulsante dello shopping e del passeggio, nella lunga ( super il chilometro) e elegante strada i turisti e i residenti  si recano per il relax e gli acquisti e per fermarsi nei raffinati caffè. La zona è interamente pedonale, la via Arbat è disseminata di negozi e locali, gioiellerie e ristoranti e boutique di lusso.

Il Circo Nikulin

Il Circo Nikulin è una pietra miliare della città;  spettacolo fisso e storico di Mosca che si svolge nello stesso edificio da decenni, precisamente dal 1880. Gli spettacoli sono quotidiani e non si interrompono mai; addirittura doppi spettacoli nei fine settimana; in questo circo si celebra e si conserva tutta la  tradizione circense russa; si può assistere a esibizioni mozzafiato di acrobati che sono dei veri atleti. Il teatro ha la classica forma circense circolare e si trova a poca distanza dalla stazione della Metro Tsvetnoy Bulvar.

Il Museo dei Cosmonauti

Al Museo dei Cosmonauti è il luogo dove sono conservati con grande cura tutti i dettagli e i passaggi del programma spaziale sovietico; nella piazza che ospita l’edificio del museo è stato eretto un obelisco in titanio, altissimo e spettacolare, il monumento misura oltre i 100 metri, ed è dedicato alle missioni e alle imprese spaziali russe. Qui si ha testimonianza della cagnetta Laika, e dell’astronauta russo Yuri Gagarin. Vi è addirittura in una delle sale più grandi  una navicella spaziale posizionata sulla rampa di lancio. Il Museo dei Cosmonauti è facilmente raggiungibile si trova infatti nei pressi della fermata della metropolitana VDNKh, riconoscibile come linea arancio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *